Terme naturali della Toscana e il Salento

#mammeconlavaligia

Noi mamme di Essere mamme a Vicenza abbiamo pensato che, terminato questo periodo difficile, il nostro Paese avrà bisogno di noi e noi avremo bisogno del nostro Paese, per riscoprirlo e apprezzarne tutte le meraviglie.

Crediamo che potrebbe essere carino fare un tour nella nostra Italia per proporvi mete naturalistiche e culturali a misura di famiglia. Non sappiamo quando sarà di nuovo possibile muoverci fisicamente, ma di certo con la nostra immaginazione possiamo andare ovunque!

Quindi non ci resta che tirare fuori la Licia Colò che c’è in noi e addentrarci in questo viaggio virtuale, che speriamo possa diventare quanto prima reale! [Francesca R.]

Condividi con noi le tue mete italiane preferite! Se sei mamma (o futura mamma) puoi iscriverti alla nostra community di Facebook oppure puoi lasciare un commento a questo articolo o scriverci alla mail esseremammeavicenza@gmail.com! (Se condividi anche delle immagini dovranno essere tue o dovrai specificarne le fonti).

Oggi le mete proposte sono: Le terme naturali della Toscana e il Salento


Terme naturali della Toscana

Saturnia, Petrolio, Bagno Vignoni, Bagni San Filippo, San Casciano – Toscana

terme naturali della toscana e il salento
immagine tratta da dovesciare.it

Proposta di mamma Francesca

Ecco un nuovo paradiso tutto italiano in cui poter sognare la prossima vacanza!
Terme naturali e libere in Toscana: Saturnia, Petrolio, Bagno Vignoni, Bagni San Filippo, San Casciano.

Tra borghi medievali e città d’arte, calde acque sulfuree, nascoste in una natura incontaminata, si nascondono le incredibili terme naturali della Toscana, per una vacanza di benessere, tra coccole gratuite e paesaggi da cartolina.

Non i soliti pacchetti benessere dei costosi stabilimenti termali, ma l’occasione di rigenerare corpo e spirito a contatto con la natura, in una vacanza più eco-sostenibile e autentica… e perché no, a costo zero. [www.ecobnb.it]

Immagine tratta da ecobnb.it

Se desideri maggiori informazioni e programmare una visita alle terme naturali della Toscana, trovi tutte le informazioni utili sui seguenti siti: www.ecobnb.it www.discovertuscany.comwww.siviaggia.it


Salento – Puglia
terme naturali della toscana e il salento
immagine tratta da costedelsud.it

Proposta di mamma Silvia

Qualche anno fa ho visitato il Salento e mi è rimasto negli occhi, sulla pelle e nel cuore!

Colori e profumi meravigliosi, bellissima gente e ottima cucina!

Da Lecce in giù un posto più bello dell’altro! Sono stata ospite da amici a Maglie, nell’entroterra, circondata da ulivi e cicale!

Visitavamo ogni giorno in un posto diverso: Otranto con la sua bianchissima pietra, Gallipoli, la spiaggia dei Laghi Alimini, le stupende scogliere di S. Andrea, Torre dell’Orso, San Sebastiano e il tacco d’Italia Santa Maria di Leuca! Spero di riuscire a tornare quest’anno!!!

immagine tratta da turismo.it

Nel Salento il sole vi bacia tutto l’anno. Il fascino dell’arte, l’ottima cucina mediterranea e l’ospitalità sincera vi accolgono in un paesaggio da sogno, dalla costa adriatica con le marine di Melendugno, Santa Cesarea Terme e Otranto, allo Ionio che bagna Porto Cesareo, Portoselvaggio e Gallipoli.
Qui il Medioevo si colora d’Oriente e antiche filastrocche in “griko” risuonano nella Grecìa Salentina, come a Melpignano, dove antichi ritmi diventano musica contemporanea nella Notte della Taranta.
Siete nella penisola verde tra due mari, terra magica in cui misteriosi dolmen e menhir indicano il cammino, nascosti tra gli ulivi e i muretti a secco nelle campagne tra Giurdignano e Minervino di Lecce, dove sorgono antiche masserie oggi trasformate in affascinanti strutture ricettive. A passo di trekking, andate alla scoperta di chiese paleocristiane e frantoi ipogei e non perdete lo spettacolo naturale delle grotte marine di Castro e Santa Maria di Leuca.
Una passeggiata a Lecce è un viaggio nel barocco, tra chiese e palazzi ricamati nella pietra, cortili, giardini segreti e la sorpresa di un anfiteatro romano nel cuore della città. A Brindisi, invece, potete visitare due castelli e godervi il panorama sul lungomare Regina Margherita.
Nei borghi si svelano le botteghe artigiane di cartapesta e pietra leccese e sulla tavola stanno tutti i sapori del Salento, da accompagnare con ottimo vino locale: la “tria”, pasta fatta in casa preparata con i ceci, saporite verdure selvatiche e dolci prelibati come il “pasticciotto” dal cuore di crema e lo “spumone”, ottimo gelato artigianale. [www.viaggiareinpuglia.it]

Se desideri maggiori informazioni e programmare una visita nella Penisola Salentina, trovi tutte le informazioni utili sui seguenti siti: www.viaggiareinpuglia.it e www.salento.it

 

Lascia un commento