Serena e la nascita di Vittoria

 Vittoria

Per la rubrica “Ti racconto il mio parto”, mamma Serena ci parla della nascita della sua piccola Vittoria

E la notte tra l’8 e il 9 giugno, è appena l’una di notte….devo andare in bagno e penso di aver rotto le acque appena mi sono seduta.

Non mi accorgo e torno a letto. Sono sveglia, guardo l’ora ed è solo l’1 e 30. Sento una sensazione strana mi alzo e sento correre giù acqua dalle gambe, chiamo i miei genitori e chiedo di portarmi in ospedale.

Arriviamo, sono le 2:15 e mi mettono sotto tracciato. Il tempo passa e io voglio andare a casa.
Alle 4:30 mi dicono che mi ricoverano e inizio a piangere perché non voglio stare dentro.
Arriva la mattina; zero contrazioni, zero dolori, tracciati tutti tranquilli… In quel momento conosco una ragazza a cui ora sono legata: sono rimasta impressionata dal suo stato dopo aver partorito, e mi vien da pensare di volere il taglio cesareo!
Ho paura…
Arriva la notte inizia qualche piccola contrazione ma nulla di ché.
Alle 8 del mattino del 10 giugno inizio col tracciato ma contrazioni zero, dilatazione non si vedeva però Vittoria spingeva e io non riuscivo nè a sedermi nè andare in bagno, cosi alle 12:00 mi portano in sala parto e mi inducono il parto. Non ho voluto l’epidurale, alle 13:00 ero di 10 cm e iniziavano un pò i dolori.
Con 4 spinte Vittoria è nata! Ho voluto tagliare io personalmente il cordone ed è stata la cosa piu bella!
Vittoria alla nascita pesava 3.100 kg per 43 cm di fagottino.
Innamorata della mia creatura, lo rifarei mille volte!
Se anche tu vuoi raccontare la tua esperienza di parto, scrivici alla mail esseremammeavicenza@gmail.com

Lascia un commento